Escursioni facili per la famiglia

L'Alta Badia, con il grazioso paese di Corvara, “capoluogo della val Badia”, è il luogo ideale in cui trascorrere indimenticabili vacanze in famiglia o vacanze fra amici scoprendo ambienti naturali lussureggianti: le numerose malghe del Gardenaccia, l’imponente massiccio del Sella, il lago Lagazuoi, così come il Santuario “Santa Croce” sono solo alcuni dei luoghi che è possibile ammirare. L’Hotel Arkadia in Alta Badia inoltre, organizza percorsi culturali anche con il cattivo tempo: che ne dite di visitare la casa natale di San Giuseppe Freinademetz o conoscere meglio le tradizioni ladine visitando il Museum Ladin Ciastel de Tor? Questo e tanto altro ancora durante le vostre vacanze in Alta Badia dove tradizioni antiche, paesaggi mozzafiato e cucina tipica locale saranno vostri accompagnatori fedeli.

Per gli amanti dello sport e delle attività all'aria aperta così come per le famiglie con bambini e persone che volessero godere pienamente della salutare aria di montagna in Alto Adige senza salire in quota, nelle immediate vicinanze del nostro hotel per escursioni sulle dolomiti, vi è un’ampia scelta di opportunità ricreative: campi da tennis, mini golf, parco giochi attrezzato per i bambini, campo da calcio, pineta con griglia, lago biotopo con lido e un bocciodromo. Oltre ai molti sentieri di fondovalle, per i più avventurosi nelle immediate vicinanze del nostro hotel a Corvara c’è anche una scuola di parapendio e si effettuano corsi di scalata. Per i molti appassionati c’è anche la possibilità per praticare il golf in Alto Adige.

Corvara - Cascate del Pisciadù (1 ora ca.)

Partendo dalla stazione a valle della funivia Boè ci s'immette nel bosco del Borest. Si segue quindi il percorso vita che sale lievemente al Rü de Pisciadù. Dall'imbocco della Val Mezdì si prosegue lungo il sentiero marcato, fino a giungere su una vasta radura di fronte alle cascate. Per il ritorno si consiglia di prendere il sentiero che sbocca presso l'hotel Lujanta. Si scende poi lungo la strada statale fino all'hotel Europa, da dove una stradina porta al Rü de Pisciadù per immettersi sul sentiero percorso all'andata.

Corvara - Pescosta - Colfosco (40 min.)

Dal centro di Corvara si scende verso l'hotel Col Alto, si devia a sinistra, giungendo in frazione Pescosta. Si segue la strada comunale che attraversa l'abitato e sale in direzione dell'hotel Sassongher. Poco prima dell'hotel si devia a sinistra in direzione dei masi di Mersa e Costa. Il sentiero sbocca nei pressi della chiesa parrocchiale di Colfosco.

Corvara - Col Alto - Pralongià (1.00 - 3.00 ore)

Da Corvara si sale a piedi o in seggiovia al Col Alto oppure al Pralongià (dall'hotel Planac). I vasti prati e pascoli offrono infinite possibilità di passeggiate in un paesaggio spettacolare per la sua bellezza e varietà di aspetti. Il panorama circolare che si gode su tutto l'altopiano è uno dei più belli e caratteristici delle Dolomiti.

Percorso naturalistico-didattico San Cassiano-Rudiferia

Il percorso naturalistico - didattico "sentiero dei larici" si dirama attraverso boschi di larici e prati alpini ai piedi del parco naturale Fanes-Senes-Braies tra le località Rü e Rudiferia. Presso il maso Rudiferia si potrà ammirare un caratteristico mulino ad acqua ristrutturato di recente, perfettamente funzionante. Oltre ai suggestivi scorci paesaggistici, il percorso consente di vedere opere create dall'uomo in perfetta armonia con la natura circostante come i caratteristici steccati della zona alpina, i muri a secco e il già accennato mulino ad acqua. Lungo il sentiero si trovano delle targhe/schede con i dati di alcuni tipi di piante e arbusti unitamente a dei tabelloni con informazioni su flora, fauna e geologia della zona. Il sentiero didattico vero e proprio, da Rü a Rudiferia, è pianeggiante e facile. Il sentiero è lungo ca.1,5 km e, a percorrerlo ci si mettono ca. 30 minuti. Ci si può immettere sul sentiero anche partendo dalle località di Glira e Armentarola.

Sentiero di meditazione "Klaus e Dorothea von der Flüe"

Il sentiero di meditazione che dalla località Sarè porta alla cappella "Sass Dlacia" è stato realizzato nell'estate 2003. Lungo il facile sentiero di ca.1 km troverete statue simboliche e tavole con aforismi, citazioni e preghiere. L'augurio è che il sentiero, reso ancora più affascinante dallo splendido scenario dolomitico, sia per chi lo percorre fonte di pace e serenità.

PRENOTA ON LINE
Data di arrivo
partenza
nr. adulti